Archivio dei tag palazzoorleans

Festa della Repubblica, il 2 giugno cancelli aperti ai Giardini: gli orari

I Giardini del Palazzo Orléans aprono i cancelli anche in occasione della Festa della Repubblica in programma il 2 giugno.

Il parco sarà regolarmente aperto dalle 10 alle 13 e dalle 15 alle 18, per permettere a palermitani e turisti di godere di questo giorno di festa a contatto con la natura.

Anche ai Giardini sarà possibile rendere omaggio a questa festa, considerata ormai uno dei simboli patri italiani, e che ricorda la nascita della Repubblica Italiana istituita in occasione del referendum del 1946.

Natura, piante, verde e tante specie animali dunque aspettano solo di essere ammirati da quanti vorranno trascorrere all’aria aperta questo giorno di festa. Ad impreziosire il tutto l’acqua zampillante della nuova fontana sistemata fra i viali del parco ritrovato della città.

Un nuovo abbellimento che rende ancora più bello il parterre dei Giardini, curato da esperti giardinieri come il caposquadra Salvatore Cusimano e Vincenzo Giappone.

Ogni visita ai Giardini è un’esperienza possibile da condividere anche grazie ai social e al fotocontest. Basta infatti scattare una foto durante la propria visita al parco, taggare la pagina Facebook dei Giardini, aggiungere l’hashtag #tuttiaigiardiniorleans e inviarla allo staff tramite messaggio privato su Facebook o Instagram insieme ad un breve commento.

Dallo scorso 5 agosto ad oggi, il parco ha visto crescere in maniera esponenziale il numero di visitatori con oltre 100 mila ingressi. Fra gli ospiti d’eccezione anche il presidente della Repubblica, Sergio Mattarella, giunto durante le scorse feste natalizie per visitare il Presepe allestito per l’occasione all’interno del parco.

Con l’arrivo della bella stagione inoltre ai Giardini di Palazzo Orléans è stato possibile permettere a turisti e cittadini di avere più tempo per visitare il parco, visto il cambio degli orari.

Il parco infatti resta aperto un’ora in più al giorno dal martedì al sabato dalle 10 alle 13 e dalle 15 alle 18 (e non più alle 17). In più l’ingresso domenicale dalle 10 alle 13 e dalle 15.30 alle 17.30.

Acqua zampillante ai Giardini, parterre più ricco grazie alla nuova fontana – Le foto

Il parterre dei Giardini del Palazzo Orléans a Palermo si impreziosisce di una nuova fontana. Acqua che zampilla tra il verde del parco ritrovato della città.

Un nuovo abbellimento che rende questo spazio annesso al Palazzo della Regione Siciliana senza eguali in termini di bellezza. Natura a tutto tondo che sposa un ricco assortimento di specie animali, e che fanno di questo luogo un vero e proprio angolo di Paradiso nel centro storico di Palermo.

Fra il caos delle auto ecco che i Giardini del Palazzo Orléans offrono la possibilità di vivere un’esperienza all’insegna del bello.

Una semplice visita per staccare la spina dalla routine, godendo di tutto ciò che la natura può offrire. Oggi con un elemento in più ossia la fontana. Il tutto sapientemente curato giornalmente da giardinieri esperti come ad esempio il caposquadra Salvatore Cusimano e Vincenzo Giappone.

La realtà dei Giardini è in continua crescita. Il parco piace ai palermitani e ogni visita è un’esperienza possibile da condividere anche grazie ai social e al fotocontest. Basta infatti scattare una foto durante la propria visita al parco, taggare la pagina Facebook dei Giardini, aggiungere l’hashtag #tuttiaigiardiniorleans e inviarla allo staff tramite messaggio privato su Facebook o Instagram insieme ad un breve commento.

Ecco che una semplice visita può diventare un’esperienza unica tutta da condividere

«Non possiamo che condividere l’entusiasmo per la riscoperta di questo prezioso spazio di Palermo – ha detto il presidente della Regione, Nello Musumeci». Dal 5 agosto ad oggi, il parco ha visto crescere in maniera esponenziale il numero di visitatori con oltre 100 mila ingressi. Fra gli ospiti d’eccezione anche il presidente della Repubblica, Sergio Mattarella, giunto durante le scorse feste natalizie per visitare il Presepe allestito per l’occasione all’interno del parco.

Con l’arrivo della bella stagione inoltre i Giardini di Palazzo Orléans hanno permesso a turisti e cittadini di avere più tempo per visitare il parco, cambiando gli orari di apertura e di chiusura. Il parco infatti resta aperto un’ora in più al giorno dal martedì al sabato dalle 10 alle 13 e dalle 15 alle 18 (e non più alle 17). In più l’ingresso domenicale dalle 10 alle 13 e dalle 15.30 alle 17.30.

Giardini sempre più interattivi, sui social del parco arriva il quiz

L’esperienza ai Giardini del Palazzo Orléans si fa ancora più divertente ed interattiva con i nuovi quiz.

Basta seguire le attività del parco su Facebook e su Instagram per partecipare a questo piccolo gioco virtuale, che permette di scoprire nozioni e curiosità sulla flora e la fauna presenti all’interno dei Giardini.

Di volta in volta, lo staff del parco propone infatti un particolare quesito dando tre opzioni di risposta. Partecipare è semplice: basta rispondere nei commenti sotto al post del quiz. Nei giorni successivi sarà svelata la risposta, col nome o i nomi di chi è riuscito a dare la risposta giusta.

Il primo quiz dei Giardini ha riguardato la tartaruga Dermochelys coriacea. Una specie che si caratterizza per le sue imponenti dimensioni. Infatti la domanda rivolta agli internauti è stata propria questa: quanto pesa questa specie di tartaruga?

Le opzioni di risposta sono state tre ossia 150, 350 oppure 700 kg.

A rispondere correttamente è stata una fan dei Giardini, Tiziana Mistretta: la tartaruga Dermochelys coriacea pesa ben 700 kg.

L’iniziativa del quiz promette di coinvolgere tanti altri utenti del parco, con nuove periodiche domande alla scoperta dei segreti legati al mondo animale e alla natura.

La visita in uno scatto, tutto sul nuovo fotocontest dei Giardini

La visita ai Giardini del palazzo Orlèans si arricchisce di una nuova simpatica esperienza: il fotocontest.

Da qualche giorno, infatti, chi ha accesso al parco per ammirare le bellezze naturali e scoprire le specie animali più belle può partecipare al contest scattando semplicemente una foto.

Uno scatto che racconta la propria visita ai Giardini, che sarà poi pubblicata sui canali social di riferimento.

Il regolamento è semplice: basta scattare una foto, taggare la pagina dei Giardini del palazzo Orlèans, aggiungere l’hashtag #tuttiaigiardiniorleans, inviarla tramite messaggio privato su Facebook e Instagram e il gioco è fatto.

Le foto più belle saranno poi pubblicate sui canali social dei Giardini, col nome del visitatore che l’ha scattata e inviata, accompagnato da una sua piccola riflessione sulla sua esperienza al parco.

Sono diverse le foto dei visitatori già arrivate allo staff dei Giardini. Come quella di Antonella Lo Iacono che durante la sua visita al parco ha fotografato dei fenicotteri. “I Giardini – ha detto – mi hanno permesso di scoprire il mondo della natura in piena città”.

Poi è stata la volta di un’altra visitatrice, Mariella Scopelliti che in visita a Palermo ha fatto tappa ai Giardini, immortalando un gufo. “Bellissima esperienza la visita al parco – ha detto -. Un posto magico”.

Infine, il pavone fotografato da Manuela Coniglio che ha definito i Giardini una vera e propria “oasi di serenità”. Un luogo legato ai ricordi di infanzia di molti palermitani, “che è tornato ad essere realtà”.

Giardini, il bilancio: oltre 20 mila visite per le feste, quasi 100 mila dalla riapertura

Oltre duemila le persone che – nella sola giornata dell’Epifania – hanno deciso di visitare i Giardini del Palazzo Orléans, sede della Presidenza della Regione, con il Presepe artistico allestito al suo interno.

Durante tutte le festività natalizie appena trascorse, dall’8 dicembre 2021 al 6 gennaio 2022, i visitatori del parco invece sono stati quasi 23 mila.

In generale, nei primi giorni del nuovo anno, il numero di ingressi giornalieri è cresciuto rispetto alle precedenti settimane, attestandosi, in media, a circa 1500 visite giornaliere.

«Dal giorno della riapertura dei Giardini, lo scorso 5 agosto, i visitatori sono stati oltre 95 mila – ha sottolineato il presidente della Regione, Nello Musumeci -. Non possiamo che condividere l’entusiasmo per la riscoperta di questo prezioso spazio di Palermo. Un risultato raggiunto dopo un lungo contenzioso con privati, affrontato con determinazione dal nostro governo».

In occasione del periodo natalizio, dunque, i Giardini della Regione sono rimasti aperti con orari prolungati, mantenuti anche nei giorni festivi per permettere a quanti più visitatori possibili di ammirare da vicino la bellezza del Presepe artistico, uno dei più estesi d’Italia e realizzato a mano da artigiani siciliani.

Lo scorso 26 dicembre, inoltre, giorno di Santo Stefano, i Giardini hanno anche accolto come visitatore d’eccezione il presidente della Repubblica, Sergio Mattarella.

I Giardini del Palazzo Orléans sono aperti dal martedì al sabato dalle 10 alle 13 e dalle 15 alle 17 con ultimo ingresso, rispettivamente, alle 12.30 e alle 16.30. La domenica l’apertura è solo nella fascia mattutina, mentre il lunedì viene rispettato il giorno di chiusura.

Per maggiori informazioni è possibile visitare il sito www.igiardinidelpalazzoorleans.it ma anche i canali social Facebook e Instagram.

I Giardini aprono le porte al Presepe: l’inaugurazione con Musumeci

Inaugurato dal presidente della Regione Siciliana, Nello Musumeci, il Presepe artistico allestito all’interno dei Giardini del Palazzo Orléans. Presenti diversi assessori. Inaugurata anche l’illuminazione natalizia sulla facciata principale dell’edificio e sul cipresso all’ingresso del parco.

Il Presepe artistico è composto da una cinquantina di figure in terracotta, tra personaggi umani e animali, alte fino a 1,25 metri e interamente realizzate a mano da artigiani siciliani: per questo motivo, sono tutti pezzi unici.

Lo scenario riproduce un borgo rurale siciliano ricreato attraverso costruzioni in legno e polistirolo antichizzate che ospitano rappresentazioni di antichi mestieri (come il cestaio e la filatrice) esponendo anche strumenti artigianali d’epoca.

Il presepe si estende su una superficie di circa 200 metri quadri e può essere osservato lungo tutti i suoi lati. Il percorso, fruibile dalle persone con disabilità, viene tracciato da luci rosse e gialle, a richiamare anche i colori della bandiera della Regione Siciliana, guidando i visitatori intorno al presepe per osservare, da vicino e in tutti i suoi dettagli, la rappresentazione e i personaggi.

Quello ospitato nei Giardini del Palazzo Orléans è uno dei Presepi statici più grandi d’Italia ed è stato realizzato da artigiani-artisti dell’“Agorà Beach” Arte e Mestieri di Paternò, in provincia di Catania, sotto la direzione artistica del maestro Giulio Vasta.

I personaggi sono stati realizzati dalla ditta Terracotta “Anicito”.

Fino al 6 gennaio 2022, il Presepe artistico potrà essere visitato tutti i giorni dal martedì alla domenica dalle 10 alle 13 e dalle 15 alle 20. Chiuso il lunedì.

Il 25 dicembre il Presepe sarà aperto solo dalle 16 alle 20, venerdì 31 dicembre dalle 10 alle 13 e dalle 15 alle 19. Infine, sabato 1 gennaio dalle 10 alle 13 e dalle 15 alle 20.